giovedì 23 febbraio 2017

AL TEATRO CIVICO DI GAVI UN'ANTEPRIMA: “A GENOVA QUEL GIORNO”, MUSICA E PAROLE CHE VENGONO DAL MARE

Sabato 04 MARZO la stagione del TEATRO CIVICO DI GAVI prosegue con un FUORI CARTELLONE prodotto dall'Associazione Commedia Community (Teatro della Juta): si tratta di una novità che vede protagonisti i musicisti DADO BARGIONI e ANDREA NEGRUZZO, e l'attrice tortonese DANIELA TUSA.  

In scena lo spettacolo/concerto A GENOVA QUEL GIORNO, racconti, pensieri e canzoni ispirati dal mare e dalla città dei cantautori. I testi sono di Mauro Buzzi e Enzo Ventriglia, e raccontano suggestioni, poesia e profumi dei vicoli genovesi, con le loro storie e le loro passioni. Per lo più sono storie di donne, racconti che vengono dal mare, crudi e delicati allo stesso tempo. 
I ricordi della bambina degli anni '70 si mescolano con quelli della donna di strada, il ricordo dei dei migranti con quelli della neve che cade su Genova e sul mare. E proprio il mare fa da leitmotiv a tutto lo spettacolo, portando a riva sogni realizzati e sogni infranti, storie di speranza e altre senza redenzione. Le narra con voce sicura e calda l'attrice tortonese Daniela Tusa, accompagnata nel suo viaggio da due musicisti d'eccezione: Dado Bargioni, cantautore blues qui in veste inedita, e Andrea Negruzzo.

Tra i brani riarrangiati da Bargioni figurano Via del campo di De Andrè, Questi posti davanti al mare, di Fossati, De Andrè e De Gregori, Ma come fanno i marinai, di Lucio Dalla e De Gregori, Ciao Amore Ciao di Tenco, Titanic di De Gregori, Italiani d'argentina di Fossati, Dolcenera di De Andrè e molti altri, tratti dalla tradizione dei cantautori italiani e genovesi.

Dado Bargioni è cantautore, chitarrista e musicoterapista. Nasce ad Alessandria nel 1970. Si forma musicalmente scrivendo e suonando brani di musica funky e gospel (con il Rev. Robert Lee Brown). Solo dopo la metà degli anni Novanta viene folgorato dalla canzone italiana, ed è proprio in quel periodo che arriva il Club Tenco, a Ricaldone, dove si esibisce prima della P.F.M. Tra i brani scritti per il cinema e la tv citiamo il brano “STAR”, appositamente per la colonna sonora di “E’ nata una Star”, film di Lucio Pellegrini con Luciana Littizzetto e Rocco Papaleo; due suoi brani (“Mo’ Better Blues/To the Top”, insieme al cantautore emiliano Marco Sforza, e “The Wave” con il Dado Bargioni Quattro +) vengono inclusi nella colonna sonora della serie televisiva: “Tutto Può Succedere”, trasmessa da RaiUno, in prima serata.

Daniela Tusa è attrice di cinema, teatro e tv, formata alla Scuola del Teatro Stabile di Genova. Ha lavorato al cinema con il regista Renato De Maria, accanto a Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno nel film La prima Linea (2009); in tv nella serie Quo Vadis, Baby?, ne Il Mostro di Firenze, in Questo nostro amore, di Luca Ribuoli, nel ruolo della Prof.ssa Marta Contini. Eclettica e trasformista, il teatro rimane al centro dei suoi lavori: è stata recentemente "Arpagone" nell'Avaro di Moliere (regia di Laura Bombonato), ed ha portato in scena come regista Un leggero malessere, di Harold Pinter.

Andrea Negruzzo è pianista e compositore. Si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Alessandria. Ha perfezionato gli studi presso il Conservatorio di Zurigo. Studioso di musica antica, ha frequentato il corso di clavicembalo presso l’Accademia musicale europea di musica antica di Bolzano. Studia con Luis Bacalov la composizione delle colonne sonore e partecipa a quella della fiction “Tutto Può Succedere”, trasmessa da RaiUno. Partecipa ad un tour mondiale con Francesco Albertazzi (ukulele), suona il clavicembalo nell'ultimo lavoro degli Yo Yo Mundi.

INIZIO SPETTACOLO ORE 21. POSTO UNICO € 8

INFOPOINT, PRENOTAZIONI e PREVENDITA: COMUNE DI GAVI  0143 642913 www.comune.gavi.al.it

VENDITA DIRETTA LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20 PRESSO IL TEATRO CIVICO DI GAVI,
Via Garibaldi.

info e prenotazioni telefonica: 345 0604219 o 349 7823713 - mail: teatrodellajuta@gmail.com www.teatrodellajuta.it

lunedì 20 febbraio 2017

FUORI CARTELLONE “SOTTO A CHI TOCCA”, CLASSICO DELLA COMMEDIA GENOVESE

L'Orange Festival del TEATRO DELLA JUTA prosegue la sua stagione con un FUORI CARTELLONE dedicato alla tradizione: la commedia in dialetto genovese SOTTO A CHI TOCCA, di Luigi Orengo e Gilberto Govi, una delle più famose di questo connubio (forse anche per merito della sua registrazione televisiva).

SABATO  25 FEBBRAIO, alle ore 21 la compagnia teatrale I GOBBI farà rivivere in scena – soprattutto grazie al bravo protagonista Giampaolo (Nitto) Lasagna (sorprendentemente somigliante a Govi) – la vicenda dei tre cugini genovesi Pittaluga: Bartolomeo, Gaetanino e Manuelo, alla morte dello zio Nicola, ricco emigrato in Buenos Aires, ricevono promessa di un cospicuo patrimonio in eredità. Il problema sta nel fatto che tale, imponente lascito andrà interamente a favore di chi avrà, per primo, un figlio maschio.

Il fatto sconvolge la vita di una famiglia della borghesia genovese, proponendo situazioni esilaranti che si chiudono con un classico finale a sorpresa. Tra i possibili eredi si scatena, infatti, un'improbabile competizione, poichè Bartolomeo non ha figli e in più è stato abbandonato dalla moglie, Manuelo è un vecchio scapolo, Gaetano, il più giovane, sta per farsi prete.
Questa commedia è forse la più “corale” tra quelle del repertorio di Govi; qui il personaggio di Bertomê (Govi) è uno dei tanti, personaggio tra personaggi ben definiti, ognuno con i suoi “momenti di gloria”. Il testo di Orengo venne arricchito da Govi di battute diventate storiche, che il comico genovese inserì anche in un famoso disco. 

In scena al Teatro della Juta: Giampaolo (Nitto) Lasagna, Francesco Traverso, Francesco Gatti, Pino Parmella, Francesca Piras, Lisetta Sgrò, Tina Librace, Marco (Kerry) Carrea, Luca Roatta, Sandra Toncini, Monica Odicino. La regia è di Kito Gobbi.

Lo spettacolo è inserito all'interno della stagione teatrale promossa dalla Associazione Commedia Community, con  il patrocinio del Comune di Arquata Scrivia, il sostegno di Acos Energia e il contributo della Fondazione CRT.

Il Teatro della Juta fa parte del progetto CORTO CIRCUITO PIEMONTE, promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo. Anche quest'anno, inoltre, la collaborazione è estesa al Consorzio Le Botteghe di Arquata e al Distretto del Novese.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21. 
Biglietto € 10 intero, € 8 ridotto (Unitre Arquata Scrivia – Grondona, under 18, over 65).

VENDITA BIGLIETTI LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20
PRESSO IL TEATRO DELLA JUTA, Via Buozzi angolo Viale Marconi (zona Stazione).
(Prenotazioni telefoniche anche nei giorni precedenti ai numeri 345 0604219 – 3497823713, oppure teatrodellajuta@gmail.com). 

lunedì 13 febbraio 2017

BUONANOTTE BETTINA AL TEATRO CIVICO DI GAVI

SABATO 18 FEBBRAIO LA COMMEDIA DI GARINEI E GIOVANNINI

Dopo il successo di Un bacio a Mezzanotte, il TEATRO CIVICO DI GAVI prosegue la stagione teatrale 2016-17, promossa dal Comune di Gavi in collaborazione con due associazioni che operano sul territorio: PICCOLO TEATRO e COMMEDIA COMMUNITY/TEATRO DELLA JUTA. 

Sabato 18 febbraio la compagnia di Nizza Monferrato Spasso Carrabile porta in scena uno dei capolavori di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, BUONANOTTE BETTINA, capolavoro del 1956 che vantava tra i suoi primi interpreti Walter Chiari, Delia Scala, Paolo Panelli e Odoardo Spadaro
La Compagnia Spasso Carrabile porta in scena questo spettacolo dal 2003, mietendo ovunque successi. 
La regia è firmata da Sisi Cavalleris. 

La trama ruota attorno alla decisione della dolce e timida mogliettina di un bancario di provincia di scrivere un romanzo a sfondo erotico. Destinato a diventare un best seller, il quaderno con lo scritto viene lasciato per sbaglio su un taxì, dove sale un editore che decide di pubblicarlo. La moglie, appresa la notizia, lo confessa al marito e si reca alla casa editrice; ma da quel momento si scatenano equivoci, scenette comiche e gag, condite da tante canzoni divertenti. Questa commedia e' uno dei piu' tipici esempi del teatro di Garinei e Giovannini, semplice ma assai divertente, ambientata negli anni del boom. “Buonanotte Bettina”  venne tradotto in varie lingue e rappresentato in tutto il mondo, fino ad arrivare in tv nel 1967 quando, ad oltre dieci anni dal debutto, la Rai realizza la prima versione televisiva della commedia con la coppia Chiari-Scala. Seppur ambientato negli anni Sessanta, il testo è molto attuale e la musica di Gorni Kramer, eseguita a Gavi dal vivo dall’attore Stefano Zoanelli, accompagna tutto lo spettacolo.

In scena gli attori Marcello Bellè, Silvia Chiarle, Stefano Zoanelli, Manuela Buffalo, Riccardo Quirico, Gian Luca Giacomazzo, Massimo Fiorito, Emanuela Lacqua.

INIZIO SPETTACOLO ORE 21. POSTO UNICO € 8
Prevendita e prenotazioni: COMUNE DI GAVI  0143 642913 - www.comune.gavi.al.it

VENDITA DIRETTA LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20 PRESSO IL TEATRO CIVICO DI GAVI (Via Garibaldi).

info e prenotazioni telefonica: 345 0604219 o 349 7823713
mail: teatrodellajuta@gmail.com

Programmazione a cura di: Commedia Community-Teatro della Juta e Piccolo Palco

lunedì 6 febbraio 2017

“LOVE DATE”: DINAMICHE AMOROSE NELL'ERA DI INTERNET

VENERDI' 10 FEBBRAIO AL TEATRO DELLA JUTA SI RIFLETTE SULL'AMORE! 

L'Orange Festival propone uno spettacolo giovane e intrigante, che scava nelle dinamiche amorose riflettendo sulla fragilità dei rapporti: si tratta di LOVE DATE, not a love story, con Michele Puleio, Maria Rita Lo Destro ed Erica Landolfi, diretti dall’alessandrino Luca Zilovich. 

Per motivi diversi i tre protagonisti sono spinti ad iscriversi ad un sito che mette in connessione persone in cerca di storie d’amore. Vengono raccontati i loro appuntamenti, come pretesto per indagare le difficoltà relazionali dei nostri tempi. Se online gli è semplice gestire i rapporti, nella vita offline le cose sembrano più complicate...

L’ispirazione che ha dato origine al mondo in cui i tre personaggi - Monica, Thomas e Serena - si muovono, viene dalle teorie di Zygmund Bauman, che proprio lo scorso lo 9 gennaio ci ha lasciati. Le teorie del filosofo polacco hanno tracciato il background in cui i tre personaggi agiscono, ma sono essi stessi a confermarle e a smentirle mano a mano. 

Monica, Thomas e Serena si muovono all'interno di una commedia amara, che mette in scena le paure della vita amorosa, come il rimanere soli o l’essere traditi. Proprio queste paure li costringono a combattere per capire se vale ancora la pena di innamorarsi, disinnamorarsi o rinnamorarsi.


Moderno, intrigante, fresco, LOVE DATE è uno spettacolo attuale, che ha vinto già alcuni premi, conquistando la fiducia di pubblico e addetti ai lavori.

Lo spettacolo è inserito all'interno della stagione teatrale promossa dall'Associazione Commedia Community, con la collaborazione della Fondazione Live Piemonte dal Vivo, il patrocinio del Comune di Arquata Scrivia, il sostegno di Acos Energia e il contributo della Fondazione CRT.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21. 
Biglietto € 10 intero, € 8 ridotto (Unitre Arquata Scrivia – Grondona, under 18, over 65). 


VENDITA BIGLIETTI LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20 PRESSO IL

TEATRO DELLA JUTA

(Prenotazioni telefoniche anche nei giorni precedenti ai numeri 345 0604219 – 3497823713).


martedì 31 gennaio 2017

UN BACIO A MEZZANOTTE AL TEATRO CIVICO DI GAVI

Sabato 4 febbraio al Teatro Civico di Gavi appuntamento con il Varietà!

Il TEATRO CIVICO DI GAVI continua la stagione teatrale 2016-17, promossa dal Comune di Gavi in collaborazione con due associazioni che operano sul territorio: PICCOLO TEATRO e COMMEDIA COMMUNITY/TEATRO DELLA JUTA. 

Protagonisti dello spettacolo tre artisti, Christian Primavera, Martina Allia e Nora Garavello, che sulla scena ripropongono alcune delle più famose canzoni del repertorio musicale che va dagli anni '30 agli anni '60, come nell’Avanspettacolo del dopoguerra italiano, attraverso una costante commistione di generi artistici: si alternano momenti di canto, coreografie, brevi sketch, momenti di burlesque, di coinvolgimento diretto del pubblico sul palco e in platea, giochi di ombre, gare di ballo, serenate, il tutto accompagnato da proiezioni di vecchi film e filmati, in un’atmosfera magica, spensierata e divertente ricoperta di piume, paillettes e guêpiere.




Attraverso film d’epoca, musical, canzoni, varietà, si passa velocemente da Marilyn Monroe a Dean Martin, da Fred Astaire a Peggy Lee; lo spettacolo traghetta il pubblico in un magico viaggio nel tempo. La forza di questo spettacolo nasce dalla collaborazione di tre artisti provenienti da ambiti differenti (canto, musical, danza e teatro), che hanno deciso di unire questi linguaggi per dar vita ad un omaggio al passato, all’atmosfera romantica di quegli anni, ai personaggi intramontabili, alla comicità e alle icone della femminilità.  Questa ha un ruolo chiave, ed è rappresentata da Martina Allia e Nora Garavello, attraverso la danza, la recitazione, il canto ed un ironico burlesque.


Lo show vuole far risaltare in particolare il panorama artistico italiano (ne è un esempio la sezione dedicata a Napoli, ai suoi artisti e brani di fama internazionale), non dimenticando i grandi classici americani di quel periodo. Lo spettacolo si apre con il brano “Ma Le Gambe”, reinterpretato in una versione ironica e originale, e si chiude sulle note della canzone “Un bacio a mezzanotte”, che dà il titolo allo show.



Entusiasmante, ironico e divertente, Un Bacio a mezzanotte è animato da tre professionisti del palcoscenico, che renderanno memorabile ogni momento!

INIZIO SPETTACOLI SERALI ORE 21.

INFOPOINT, PRENOTAZIONI e PREVENDITA: COMUNE DI GAVI  0143 642913
www.comune.gavi.al.it

Biglietteria 
Biglietti interi spettacoli serali POSTO UNICO € 8

VENDITA DIRETTA LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20 PRESSO IL TEATRO CIVICO DI GAVI, Via Garibaldi.
Info e prenotazioni telefonica: 345 0604219 o 349 7823713 - mail: teatrodellajuta@gmail.com
www.teatrodellajuta.it



lunedì 16 gennaio 2017

IL FU MATTIA PASCAL IN SCENA SABATO 28 GENNAIO

UN CLASSICO DI LUIGI PIRANDELLO AL TEATRO DELLA JUTA

Riprende dopo la pausa natalizia la stagione dell'Orange Festival, stagione teatrale promossa dall'Associazione Commedia Community con la collaborazione della Fondazione Live Piemonte dal Vivo, il patrocinio del Comune di Arquata Scrivia, il sostegno di Acos Energia e il contributo della Fondazione CRT.

In scena SABATO 28 GENNAIO uno dei capolavori di Luigi Pirandello, IL FU MATTIA PASCAL, che rivive in scena grazie al  bravissimo protagonista, GIOVANNI MONGIANO. L'adattamento è di Bruno Quaranta, le musiche di Diego Mingolla, la scene di Sonia dell'Anna e la regia di Giulio Graglia. 


Scritto nel 1904 da Luigi Pirandello, “il Fu Mattia Pascal” è un romanzo di grande attualità, sospeso tra ironia e drammaticità. Lo spettacolo desidera, pur mantenendo il processo drammaturgico dell’impostazione originale, offrire una lettura contemporanea, grottesca, fuori dal tempo. Suggestioni visive e musicali si intrecciano ad un racconto recitativo che Giovanni Mongiano trasferisce in una sospensione poetica ed evocativa. 
Momenti di spiccata ironia - stile di Pirandello e dello stesso Mongiano, che aggiunge alla scrittura la sua proverbiale leggerezza interpretativa - colorano i vari personaggi che si avvicendano nella storia. Mai come in questo momento, tra i social media e il web, noi tutti cambiamo identità o forse siamo incapaci di trovare la nostra! Mai come ora “il Fu Mattia Pascal” ci pare di una modernità sconvolgente, dove il protagonista cerca una libertà illusoria, poiché lui stesso è prigioniero della propria vita.

Il Teatro della Juta fa parte del progetto CORTO CIRCUITO PIEMONTE, promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo. Anche quest'anno, inoltre, la collaborazione è estesa al Consorzio Le Botteghe Di Arquata e al Distretto del Novese.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21. Biglietto € 10 intero, € 8 ridotto (Unitre Arquata Scrivia – Grondona, under 18, over 65).

VENDITA DIRETTA LA SERA STESSA DELLO SPETTACOLO A PARTIRE DALLE ORE 20 PRESSO IL TEATRO DELLA JUTA (Prenotazioni telefoniche ai numeri 345 0604219 – 3497823713).

mercoledì 4 gennaio 2017

TORNA AL TEATRO SOCIALE DI VALENZA L'ACCADEMIA DELLE STELLE!

Torna in scena con il nuovo anno lo spettacolo prodotto dal Teatro della Juta/Associazione Commedia Community L'ACCADEMIA DELLE STELLE, Remember My Name - realizzato in collaborazione con il Peter Larsen Dance Studio
Si terrà fuori cartellone al Teatro Sociale di Valenza Venerdì 27 gennaio 2017 (inizio ore 21) e da lunedì 2 gennaio è possibile prenotare i biglietti. 

L'ACCADEMIA DELLE STELLE, spettacolo danzato e cantato dal vivo, è ambientato nella prestigiosa School of Performing Arts di New York, dove si formano i giovani talenti della danza, della musica e della recitazione. Ogni anno centinaia di aspiranti cantanti, attori e ballerini danno il massimo per essere ammessi alla scuola, che dopo quattro anni diploma i migliori artisti degli Stati Uniti. Tutti sono alla ricerca di gloria, fama e successo, ma solo i migliori ce la faranno!



Seguiremo da vicino le avventure di  Leroy, ballerino sempre in contrasto con gli insegnanti; Iris, viziata étoile della danza; Bruno, musicista talentuoso e fuori corso; Nora, ambiziosa e determinata stella nascente; Melanie, timida ed introversa attrice di talento; Danny, brillante cabarettista di origine italiana; Steve, fanatico del "metodo" e dello studio e alla ricerca della propria identità; Selena, cantante in fuga da una famiglia di talenti del pianoforte; Cris, il bello della scuola, attore e cantante dalle mille risorse.
Li accompagnano, nel loro viaggio di quattro anni, il Prof. Larsen, rigido sostenitore della musica classica e di Mozart; il Prof. Grant, maestro di danza e amante della disciplina; la materna insegnate di recitazione e lettere Erica Farrell, che ha abbandonato i suoi sogni da artista per dedicarsi all'insegnamento. 
Seguiremo i protagonisti dai provini fino al diploma, in un crescente turbinio di situazioni, amori, litigi, scoperte, fino al raggiungimento della maturità di artisti, ma soprattutto di esseri umani. 

Regia Andrea Di Tullio; Aiuto regia: Cristina Storaro, Enzo Ventriglia; Testi Cristina Storaro, Enzo Ventriglia e Andrea Di Tullio, Supervisione canto e cori Miriam Marcolongo; Coreografie Peter Larsen; Video di scena Enzo Ventriglia; Costumi Clementina Di Stefano. Si ringrazia il DLF Alessandria – Asti per la preziosa collaborazione durante la preparazione. 

Interpreti: Peter Larsen, Erica Gigli, Melania Colli, Giangi Surra, Nora Garavello, Simone Guarino, Christian Primavera, Luca Di Stefano, Martina Allia, Cristian Catto, Giorgia Stella, Marta Borille, Gaia Figini, Giusi Fabbiano, Arianna Massobrio, Michele Puleio.

BIGLIETTI PER TEATRO SOCIALE DI VALENZA: INTERO € 15; RIDOTTO € 12 (riservato alle scuole di danza e ai gruppi di almeno 10 persone).

Per info e prevendita: ALESSANDRIA: Ass. Commedia Community – 3497823713;
345 0604219 

teatrodellajuta@gmail.com;  www.teatrodellajuta.it; facebook: Accademia Delle Stelle - Remember My Name.

TEATRO SOCIALE DI VALENZA: via Garibaldi 58 - tel. 0131.942276 (da martedì a venerdì dalle 16 alle19, sabato dalle 10 alle 13). www.valenzateatro.it 

I biglietti saranno in vendita anche la sera stessa dello spettacolo presso il Teatro Sociale di Valenza a partire dalle ore 20.