giovedì 11 giugno 2015

MARTE-ORANGE SUMMER FESTIVAL: STIAMO ARRIVANDO!

Dal 27 giugno in Piazza Libertà ad Arquata Scrivia in scena comicità e musica per trascorrere una estate sotto le stelle in una nuova location!

Sarà la bellissima e neo-inaugurata Piazza Libertà ad ospitare la stagione estiva del Teatro della Juta: si parte infatti con i "padroni di casa", la dialettale della Compagnia del Barchì, che andrà in scena SABATO 27 GIUGNO con la commedia U PENSCIONOU di Enrico Scaravelli.

L'opera è un classico della commedia genovese (riadattata al dialetto arquatese) e racconta le difficoltà che incontra Felice, neo-pensionato con un figlio prossimo alla laurea in medicina. Per far sì che non si “annoi”, la moglie gli prepara subito del lavoro da fare. Due vicine di casa, vedove e piuttosto chiacchierone, gli affidano degli incarichi, ma non basta: arriva in casa anche la suocera con il cipiglio uso al comando. Il povero Felice vorrebbe poter ritornare al lavoro... per riposare!
Enrico Scaravelli, nato a Mantova nel 1928, ha scritto oltre quaranta testi teatrali in genovese e mantovano, vincendo numerosi premi nazionali e regionali. È stato anche autore per Tony Dallara, Bobby Solo, Betti Curtis.




VENERDI' 3 LUGLIO l'Orchestra Classica di Alessandria rende omaggio alle grandi musiche per film e ai più prestigiosi compositori con il concerto LA MAGIA DEL CINEMA.
Uno spettacolo che unisce la musica classica alle immagini proiettate, ricreando la magia di alcuni momenti cinematografici che hanno fatto la storia. Henry Mancini, Ennio Morricone, Francesco Lavagnino, Charlie Chaplin, Nino Rota, Nicola Piovani, Luis Bacalov, sono solo alcuni dei maestri che l'Orchestra celebrerà con i suoi cameristi. La formazione sul palco vedrà protagonista il Quintetto d'archi, accompagnato da un sax soprano, un clarinetto e pianoforte.

VENERDI' 17 LUGLIO Federica Sassaroli porta in scena il suo nuovo spettacolo di cabaret, scritto col giornalista Massimo Brusasco: NEANCHE LE CAPRETTE MI SALUTANO PIU'.
Lo spettacolo racconta l'attualità in modo divertente, attraverso l'innocenza della protagonista di un cartone animato, rimasto nel cuore di molti. In questi tempi di precarietà, pare che non se la passi bene nemmeno Heidi, la gioiosa bambina che un tempo correva libera e bella sui prati di montagna, tra caprette, pecorelle e uccellini in festa.

Il nonno, il celebre vecchio dell’Alpe, si consola con la badante rumena, ignaro del fatto che la donna sia più interessata alla sua pensione che a lui; Clara porta la propria disabilità fra una trasmissione televisiva e l’altra, mentre la temibile signorina Rottermeier è ministro del Governo Merkel, con delega all’istruzione.
In questo panorama in continua evoluzione, il punto fermo rimane Peter, un eterno ragazzino distratto da troppe cose, per il rammarico di Heidi che desiderebbe, da lui, attenzioni… concrete.
La concorrenza dei cartoni animati giapponesi e dei social network e l’invasione di offerte televisive sono ulteriori preoccupazioni per la ragazzina, che teme di finire nel dimenticatoio!






VENERDI' 24 LUGLIO il comico di Zelig Alessandro Fullin e la Compagnia Nuove Forme portano in scena il divertente PICCOLE GONNE. Liberamente tratto da “Little women” di Mary Alcott, Fullin propone una rilettura tagliante e ironica di un affresco dell’America pioniera e puritana del XIX secolo in chiave contemporanea, che mescola con ironia la Guerra di Secessione con Barack Obama.
Lo spettacolo, nella più schietta tradizione elisabettiana, sarà interpretato da soli attori uomini. Con un’unica eccezione: ma sarà proprio il pubblico che dovrà scoprire chi è l’intrusa su un palco in cui nessuno lascerà nulla di intentato per esprimere la propria femminilità.


La storia è nota: Mrs March, un madre estremamente apprensiva, deve sistemare le sue quattro figlie con matrimoni all’altezza delle sue aspettative. Purtroppo, nessuna delle sue figlie (Mag, Jo, Amy, Beth), ha molto da offrire ai loro corteggiatori: poche qualità unite ad un aspetto stucchevole. Mrs March tuttavia non si darà per vinta e coadiuvata dall’avara Zia March riuscirà a portare all’altare ognuna delle sue protette.
Alessandro Fullin è un attore comico noto a livello nazionale, soprattutto per la sua partecipazione a trasmissioni come Zelig Off e Zelig Circus su Canale 5. Ha preso parte inoltre ad altri programmi, come Comedy Lab su Mtv, Belli dentro su Canale 5, Nientology su Deejay Tv, G day su La 7, XLove su Italia 1.

Chiude infine la stagione SABATO 12 SETTEMBRE il SERVITORE DI DUE PADRONI (Arlecchino). La formazione giovanile della Compagnia Stregatti di Alessandria rivisita il classico di Carlo Goldoni, meglio conosciuto come "Arlecchino servitore di due padroni".
L'opera, strettamente legata alla Commedia dell'Arte, ha come protagonista Truffaldino, servo di due padroni, che, per non svelare il suo inganno e per perseguire il suo unico intento, ovvero mangiare a sazietà, intreccia la storia all'inverosimile, creando solo equivoci e guai.

"Il servitore di due padroni" è un'opera ironica e divertente che intreccia le vicende di diversi protagonisti, tutti abilmente manovrati da Truffaldino eccetto Beatrice, donna intraprendente e coraggiosa, personaggio che riflette la concezione goldoniana e illuminista della donna, in un secolo di grandi cambiamenti come il settecento.

Vi aspettiamo dunque in PIAZZA LIBERTA' alle ore 21, Arquata Scrivia.

Biglietti in vendita la sera stessa dello spettacolo a partire dalle ore 20.



Info e prenotazioni telefoniche: Enzo Ventriglia 345 0604219 o
Cristina Storaro 349 7823713 - mail: teatrodellajuta@gmail.com


Nessun commento:

Posta un commento