martedì 19 dicembre 2017

BUONE FESTE DAL TEATRO DELLA JUTA! PROSSIMI APPUNTAMENTI A GENNAIO


Si è chiusa con il bellissimo spettacolo  "L'invenzione senza futuro" la prima parte della stagione del Teatro della Juta. Lo staff di Commedia Commuity vi augura Buone Feste e vi ricorda gli appuntamenti di Gennaio, a Gavi e ad Arquata:




- Sabato 20 gennaio 2018         TEATRO CIVICO DI GAVI
GLI ALLEGRI CHIRURGHI   Compagnia Piccolo Palco
Il dott. Lorenzo Martini è un tranquillo chirurgo di fama mondiale ed è sposato da anni con Patrizia. Il dott. Paolo Bonomi vive ancora con la mamma, mentre il dott. Michele Colonna è un tranquillo chirurgo con atteggiamenti un po’ particolari. Tutti lavorano, tranquillamente, all’ospedale San Camillo di Roma, diretto dal prof. Adalberto Mantoni, ex primario, ora direttore sanitario, eminenza grigia con amicizie altolocate. 

Tutto è tranquillo... fino all’arrivo di Giulia Tosetti e sua figlia Alessia, che ha appena compiuto 18 anni e ha appreso che il suo vero padre, a lei sconosciuto, è un dottore che lavora al San Camillo, di cui ignora il nome. Infatti, diciotto anni fa, Giulia è stata infermiera ed amante del dott. Martini. Ora, la situazione comincia a complicarsi un po': Alessia vuole a tutti i costi sapere chi è suo padre...Situazioni, battute e personaggi sull’orlo della follia e della comicità esilarante.

Ingresso posto unico € 10.
Prenotazioni 345 0604219
teatrodellajuta@gmail.com










- Sabato 27 gennaio 2018         TEATRO DELLA JUTA
CAFFE' NERO BOLLENTE, Cani da Compagnia 
di Paolo Scepi. Regia Angelo Repetto
L’alba di un giorno qualunque, senza un perché, senza un dove. Una casa, quella, un po’ speciale. Con una caffettiera perennemente sul fuoco. Esseri umani, un po’ ai margini, sconfitti, abituati ai compromessi. Tre donne e un uomo disilluso dalla vita.  condividono questo spazio. Pieni di contraddizioni. Pieni di paura. Ognuno con la sua storia, con i suoi segreti, i suoi sogni, che nelle prime ore del mattino diventano confessioni, sciogliendo inibizioni e resistenze. 

Tre donne che sognano, che praticano professioni antiche come il mondo, occasioni mancate, denaro desiderato, nascosto, rubato. La vita insomma, di chi è escluso dalla vita, appunto.

Ingresso posto unico € 10.
Prenotazioni 345 0604219
teatrodellajuta@gmail.com










Nessun commento:

Posta un commento