lunedì 14 gennaio 2019

FUORI CARTELLONE AL TEATRO DELLA JUTA: SI RIDE CON BONDINO & FERRARI


L’“Orange Festival 2018/2019” del Teatro della Juta riserva le prime sorprese ai suoi affezionati spettatori: sabato 2 febbraio si ride con il cabaret di Luca Bondino e Marco Ferrari, accompagnati per l’occasione dal musicista Marco Todarello alla chitarra.

THE LAST STAND è il frutto del loro vasto repertorio costruito in dieci anni di attività sulla scena:  dalle serate nei locali della provincia, fino alle puntate televisive di Zelig OFF e Central Station. Un’amicizia, un sodalizio artistico e un mare di chilometri macinati per tutta Italia alla ricerca di battute sempre nuove, personaggi ai limiti del surreale e improvvisazioni che poi sono diventate veri e propri sketch. 

In The Last Stand c’è tutto, ma proprio tutto quello che è stato creato e che salirà sul palco, probabilmente per l’ultima volta. The Last Stand segna infatti la fine della collaborazione artistica tra i due attori, i quali, terminate le date di questo spettacolo, scioglieranno definitivamente il duo. 

E il Teatro della Juta è lieto di dare un palcoscenico a questi due bravissimi artisti, che hanno conquistato nel tempo sempre più seguito e un pubblico di affezionati spettatori. Luca Bondino, novese, approda a Zelig Off dopo una lunga gavetta; i suoi divertenti monologhi si basano sulla realtà, su quello che vede. Ammette di aver avuto dei bravi maestri: da Daniele Raco a Maurizio Lastrico a Antonio Ornano. Marco Ferrari condivide con lui questo viaggio, spesso interpretando il “Bastian Contrario” di Bondino e contribuendo al successo del duo comico.

L’Orange Festival 2018/2019 è organizzato dall’Associazione culturale Commedia Community con il Patrocinio del Comune di Arquata Scrivia, e reso possibile grazie al sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo e della Fondazione CRT. Stagione in collaborazione con Le Botteghe di Arquata e il Distretto del Novese.

INIZIO SPETTACOLO ORE 21.  Biglietti: interi € 10, ridotto € 8. Apertura biglietteria ore 20 presso il Teatro della Juta, Via Buozzi (Arquata Scrivia). Riduzioni per Unitre Arquata-Grondona, Unidue Serravalle, Under 18, Over 65, soci Botteghe di Arquata, iscritti corsi nuoto piscina Aquarium di Arquata. 


Per le prenotazioni di  THE LAST STAND si può telefonare al numero: 345 060 4219 o mandare una mail a: teatrodellajuta@gmail.com (Enzo Ventriglia)
Il servizio di prenotazione al sabato mattina presso l'atrio del Comune di Arquata è sospeso per il mese di gennaio.                                   

Teatro della Juta - Via B. Buozzi, Arquata Scrivia (AL). 

mercoledì 2 gennaio 2019

RIPORTAMI LA' DOVE MI SONO PERSO: RIPARTE LA STAGIONE DI ARQUATA

DOPO LA PAUSA NATALIZIA, OFFICINE GORILLA APPRODANO SUL PALCO DELLA JUTA DI ARQUATA

Sabato 12 gennaio il collettivo teatrale Officine Gorilla approda al Teatro della Juta di Arquata con l'ultima produzione: Riportami là dove mi sono perso.
Lo spettacolo si accoda alla produzione di testi e spettacoli originali che Officine Gorilla porta avanti dal 2016, diventando quasi il continuum del precedente Love Date, sebbene i due spettacoli non siano apparentemente legati tra loro.



Testo e regia sono firmati dall’artista alessandrino Luca Zilovich,  finalista al concorso “Attori sul cassetto, attori sul comò” del teatro “Lo Spazio” (Roma) e autore dello spettacolo finalista del “Premio Laura Casadonte 2016” di Crotone. Il fil rouge che tiene insieme i due testi è la forte componente “liquida” dei personaggi. Emma e Theo, protagonisti di Riportami là dove mi sono perso, sono i due soli personaggi della vicenda. Vivono insieme, ma improvvisamente si ritrovano a fare i conti col tempo che passa. Vivono il dramma sottile di molti loro coetanei: il sentirsi in ritardo rispetto a sé stessi e rispetto al mondo che li circonda. La loro condizione non è neanche più precaria, ma stagnante, senza apparenti vie di fuga. Il carattere “liquido” dei personaggi si scontra con le restrizioni di una vita che li fa apparire sconfitti e trasforma l’amore e le relazioni in beni di consumo. La domanda, quindi, sorge spontanea: possiamo ancora permetterci di innamorarci? In scena gli attori Michele Puleio e Maria Rita Lo Destro.

Officine Gorilla è un collettivo teatrale costituitosi formalmente nel 2016 con il desiderio e l'obiettivo di realizzare spettacoli con drammaturgie inedite e dai forti connotati contemporanei. Il nucleo originale del collettivo è costituito da Luca Zilovich, autore e regista, Michele Puleio, Martina Tinnirello, Giulia Trivero e Francesca Pasino, attore e attrici della compagnia. Accanto alle produzioni teatrali, Officine Gorilla si cimentano anche in un'importante attività laboratoriale di formazione, che da ottobre 2018 è approdata anche nei Teatri di Arquata e Gavi insieme all’ass. Commedia Community.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         INIZIO SPETTACOLO ORE 21.  Biglietti: interi € 10, ridotto € 8. Apertura biglietteria ore 20 presso il Teatro della Juta, Via Buozzi (Arquata Scrivia). Riduzioni per Unitre Arquata-Grondona, Unidue Serravalle, Under 18, Over 65, soci Botteghe di Arquata, iscritti corsi nuoto piscina Aquarium di Arquata.

Prenotazioni telefoniche al numero: 345 060 4219 o via mail: teatrodellajuta@gmail.com
Stagione realizzata in collaborazione con Le Botteghe di Arquata e il Distretto del Novese.





Teatro della Juta
Via B. Buozzi, Arquata Scrivia (AL)
Info e prenotazioni:
Enzo Ventriglia 345 0604219